## Ultimissime ##
Un attimo...
,

La lateralità nelle 5LB

Un elemento eccezionalmente importante quando si parla di leggi biologiche, è la lateralità destra o sinistra dei sintomi, che è influenzata dall'essere mancini o destrimani.
Eccezionale perchè, fino ad ora, nessuna medicina o disciplina ha dato tanto valore al mancinismo.
In effetti non si tratta di un'abitudine a fare le cose con una mano o con l'altra, ma di una differente risposta cerebrale ai conflitti biologici.

TRONCO CEREBRALE
Iniziamo a vedere le risposte in base alla lateralità del tronco cerebrale, che innerva questi tessuti endodermici: mucosa dell'epitelio cilindrico del tratto gastro-intestinale e polmonare (alveoli), submucosa orale, rettale e vescicale, tubuli collettori renali, tutta la muscolatura liscia, parenchima del fegato, pancreas, adeno-ipofisi, ghiandole lacrimali, parotidi e salivari, tiroide, vista e udito arcaici, parte follicolare dell'ovaio e parte seminale del testicolo.

Il tronco è il cervello più antico, quello dei primi invertebrati, che avevano l'unico obiettivo di inglobare il boccone vitale da una parte e espellerlo dall'altra.
La lateralità si manifesta con sintomi sulla destra del corpo quando la fisiologia speciale si attiva "per tirare dentro il boccone" "afferrare la preda", mentre sulla sinistra del corpo per "buttare fuori il boccone" "sfuggire al predatore".
Se, ad esempio, si avverte un aumento di sensibilità alla luce per l'occhio sinistro, si è in fase attiva della vista arcaica, che aumenta la funzione per vedere meglio le luci/ombre dei movimenti del predatore.
Se si ha una tonsillite purulenta a destra, si sarà risolta una situazione in cui non si riusciva a inghiottire un boccone vitale (lavoro, casa ecc.)
Il tronco non è influenzato dal mancinismo.

CERVELLETTO
Le risposte in base alla lateralità del cervelletto, che innerva questi tessuti mesodermici antichi: derma (epitelio profondo), ghiandole mammarie, sudoripare e sebacee, peritoneo, pleura e pericardio.

Il cervelletto fa anch'esso parte del paleoencefalo, si costituisce innervando i tessuti che nell'evoluzione si sono creati, con i primi tentativi dell'essere vivente di uscire dall'acqua, per proteggere gli organi dallo sfregamento e dagli ultravioletti.
La fisiologia speciale si attiva più di frequente localmente, ovvero nel punto in cui l'organo percepisce un attacco alla propria integrità.
Ma è sensibile anche alla lateralità mancino/destrimane (verifica qui se sei mancino o destrimane):
- sul lato non-dominante sono gli attacchi in relazione ascendente come mamma (nonna, suocera, maestro, guru...) e discendente come figli (fratelli o partner maternati, animali domestici...) e tutti quelli percepiti come tali.
- sul lato dominante sono gli attacchi in relazione orizzontale come partner, papà, fratelli, amici, colleghi, resto del mondo.
Se ad esempio una mancina ha un nodulo a una ghiandola mammaria del seno destro, è in una situazione di "attacco all'integrità del nido" in relazione ai figli.
Come specificato, i tessuti innervati dal cervelletto rispondono più frequentemente al conflitto locale, perciò è più facile che un melanoma sul lato sinistro del corpo sia in risposta a un contatto in quel punto piuttosto che in relazione a madre/figli.

SOSTANZA BIANCA
Le risposte in base alla lateralità della sostanza bianca, che innerva questi tessuti mesodermici recenti: tessuto connettivo e gliale, ossa, cartilagini, tutta la muscolatura striata, tendini, vasi sanguigni e linfatici, gangli linfatici, parenchima renale, parte interstiziale del testicolo e parenchima dell'ovaio.

La sostanza bianca è parte del neoencefalo e si sviluppa nell'evoluzione innervando i tessuti che si occupano del sostegno della struttura, soprattutto nel momento in cui l'essere vivente comincia a muoversi sulla terra ferma.
La fisiologia speciale si attiva quando la struttura sente che manca di efficienza, "non essere adeguato a...", sensibile alla lateralità mancino/destrimane (verifica qui se sei mancino o destrimane):
- sul lato non-dominante si tratta di un "non essere adeguato a..." in relazione a mamma (nonna, suocera, maestro, guru...) o figli (fratelli o partner maternati, animali domestici...) e tutti quelli percepiti come tali.
- sul lato dominante si tratta di un "non essere adeguato a..." in relazione a partner, papà, fratelli, amici, colleghi, resto del mondo.
Per esempio, un destrimane con dolore alla spalla destra dopo essere riuscito finalmente a riabbracciare il partner.

CORTECCIA CEREBRALE
Le risposte in base alla lateralità della corteccia cerebrale, che innerva questi tessuti ectodermici: sistema nervoso, conduzione della motricità, innervazione sensoriale tattile, vista, udito, olfatto recenti, epidermide, laringe, bronchi, ex-dotti tiroidei, archi branchiali, bacinetto renale, uretere, vescica, uretra, collo dell'utero, vagina, retto, mucosa orale, 2/3 superiori dell'esofago, piccola curvatura dello stomaco, duodeno, dotti biliari e pancreatici, intima delle coronarie, periostio.

La corteccia è il più recente cervello in termini evolutivi, e si occupa prevalentemente delle relazioni sociali (branco, territorio, sessualità).
La fisiologia speciale si attiva nei conflitti di territorio, separazione, motricità...reagendo localmente con l'area materialmente coinvolta, ma anche in base alla lateralità mancino/destrimane (verifica qui se sei mancino o destrimane):
- sul lato non-dominante si tratta di separazione (o gli altri tenori) in relazione a mamma (nonna, suocera, maestro, guru...) o figli (fratelli o partner maternati, animali domestici...) e tutti quelli percepiti come tali.
- sul lato dominante si tratta di separazione (o gli altri tenori) in relazione a partner, papà, fratelli, amici, colleghi, resto del mondo.
Per esempio, una mancina con un eritema nella mano sinistra, in seguito al poter finalmente trattenersi con il papà (non sfugge più di mano).

La corteccia è anche molto importante nella sua area perinsulare, poichè controlla tutti i processi biologici che hanno a che fare con la gestione del territorio e della sessualità.
Così in questo caso è da considerare, oltre al mancinismo, anche il sesso. Questo argomento si riferisce alla bilancia ormonale e alle costellazioni schizofreniche, è infatti molto esteso e sarà approfondito in altri ambiti.

foto di Julien Tromeur



Direzione editoriale

Mauro Sartorio Eleonora Meloni

contatti