## Ultimissime ##
Un attimo...

Con il taglio alla sanità degli 'esami inutili', stavolta rischiamo un beneficio

Settimana trascorsa all'insegna della polemica, poichè il governo si sta apprestando a tagliare drasticamente i fondi alla sanità, eliminando i cosiddetti "esami inutili".
Dobbiamo essere preoccupati?

Certamente dobbiamo essere preoccupati dello smantellamento progressivo del Sistema Sanitario Nazionale, che ogni anno viene sempre più cannibalizzato dal mercato dei capitali privati, subendo profonde trasformazioni negli obiettivi e nelle priorità.



Approfondimento della notizia sulla "schizofrenia politica" nella gestione del SSN

Invece, forse potremmo non essere preoccupati per il fatto che ci saranno meno risorse destinate a esami superflui e screening perchè, è da sapere, al giorno d'oggi può essere più pericoloso un eccesso di controlli (specie se preventivi) rispetto a una carenza.

La paura indotta dai media, unita al dogma della "prevenzione" e alla forte finanziarizzazione del settore proiettata al profitto, ha generato negli ultimi decenni un esercito di malati che ha indubbiamente pesato sul sistema sanitario nazionale.
Questa paura, almeno per un primo periodo, è probabile che troverà sfogo nel settore privato trasferendo in esso forti ricavi.
Ma ripongo una personale speranza: che la pressione legislativa verso una congruenza scientifica dei protocolli sanitari e l'orientamento dell’autorità giudiziaria che oggi condanna la sotto-diagnosi ma non la sovra-diagnosi, potrà sul lungo periodo limitare l'ipertrofia della odierna sovra-medicalizzazione.

Per i medici ora potrà essere certamente difficoltoso gestire i casi di panico evitando complicazioni giudiziarie e amministrative personali, quando essi si trovano già pericolosamente incatenati dalla medicina difensiva (PDF allegato).
Ciononostante, gli esami urgenti e quelli che ci sono strettamente necessari saranno garantiti.

Nel seguente approfondimento puoi trovare la risposta alla domanda:
"Se i tagli alla sanità ci tolgono la possibilità di fare gli esami, come facciamo a sapere se siamo malati?"comprendendo meglio il principio di appropriatezza di un esame clinico.
Il taglio di 208 esami: un maldestro tentativo di applicare l'evidenza scientifica.

Mentre in questo altro articolo puoi trovare alcuni esempi di come, negli anni, l'eccesso di medicalizzazione abbia potuto provocare un danno concreto:
Il fanatismo tecnologico in medicina e la produzione seriale di malati



Direzione editoriale

Mauro Sartorio Eleonora Meloni Paolo Sanna

contatti